00 3/19/2008 8:39 PM
Boni-Capotondi e quella fiction al sapore di Hitchcock



Un amore romantico ed eccessivo, all'ombra spettrale di una presenza che lo devasterà. Fino al lieto fine. E' in sintesi la trama del bel libro di Daphne Du Maurier che Alfred Hitchcock trasformò in un film da Oscar nel lontano 1940. Ora Rebecca, la prima moglie, torna sul piccolo schermo in formato fiction.

Mistero in due puntate - Il film tv tratto da Rebecca, la prima moglie, andrà in onda sulla Rai i prossimi 7 e 8 aprile. Protagonisti sono due degli attori italiani più apprezzati del momento: Alessio Boni e Cristiana Capotondi. L'attore di La meglio gioventù e Guerra e pace interpreta Max De Winter, vedovo salvato dal suicidio da una timida ragazza inglese (la Capotondi) di cui si innamora. Ma sull'unione pesa lo spettro della prima moglie Rebecca, la cui presenza sembra pervadere ogni anfratto della casa di famiglia, così come la governante Danvers. Poi c'è il gioco dei ricatti e delle vendette, e l'accusa di omicidio premeditato che pesa su De Winter.

Polemica politica - La messa in onda della fiction è tutt'ora controversa. "Colpa" della protagonista Cristiana Capotondi, candidata nella lista Under per Rutelli del Pd. Il film televisivo andrebbe in onda ad appena una settimana di distanza dalle elezioni. L'attrice ha in un primo momento annunciato la rinuncia alla candidatura, poi dal Pd è arrivata una versione diversa, con la sua permanenza in lista. Se la candidatura fosse confermata, per legge la messa in onda di Rebecca, la prima moglie dovrebbe essere bloccata. Fonte